5 cose in elenco

NON C'E' PIU' RELIGIONE!!!

Scritto da Nicola Sventola   luned� 25 gennaio 2010

IMMIGRAZIONE: IL PAPA CHIEDE "SOLUZIONI GIUSTE E PACIFICHE" 24 Gennaio 2010 12:18 CRONACHE CITTA' DEL VATICANO - Il Papa e' tornato a parlare di immigrazione, auspicando "soluzioni giuste e pacifiche ai problemi". Benedetto XVI al termine dell'Angelus si e' rivolto, ringraziandoli, ad un gruppo di esponenti cattolici del 'Movimento dell'amore familiare' riuniti la notte scorsa in una veglia di preghiera dedicata al tema dell'accoglienza degli stranieri in Italia. Un gruppo di immigrati ha chiesto al Papa di spiegargli a chi sta chiedendo soluzioni pacifiche al problema del razzismo, considerato che se non ci pensa il suo capo, è davvero difficile pensare a qualcun’altro che possa fare ciò. BONINO: BRASS FORSE CANDIDATO IN VENETO O LOMBARDIA 24 Gennaio 2010 13:34 POLITICA ROMA - Emma Bonino, candidato del centro sinistra per il Lazio, ha detto di non escludere che il regista Tinto Brass si candidi nelle...

D'EUSANIO SUPERSTAR

Scritto da Paolo Matera   venerd� 7 marzo 2003

La vulvanica Alda D'Eusanio ha festeggiato a suo modo le dimissioni appena rassegnate dal presidente della Rai Baldassarre. Giunta come ogni giorno in studio per le consuete prove del programma "Al posto tuo", la presentatrice ha sfoggiato raggiante un maglione di colore rosso fuoco con sopra impressa la scritta: "Concitatio vaginalis non è una una lettera di Cicerone ma una pratica sessuale molto piacevole". L'indumento ha subito scatenato la furia del regista del programma, il quale ha interrotto i lavori e mandati a casa tutti i tecnici, prima di telefonare al direttore di rete Marano per chiedere disposizioni. La notizia, subito trapelata, ha suscitato prevedibili polemiche. L'Osservatorio dei diritti dei minori non ha esitato a gridare allo"scandalo reiterato", mentre per Mons. Ersilio Tonini: "l'uso del latino al fine d’indicare quella cosa lì esprime una certa qual pudicizia e quindi un principio di ravvedimento". Interpellato anche il re delle provocazioni Vittorio Sgarbi,...

DIALOGO TELEFONICO

Scritto da un lettore   sabato 23 febbraio 2002

“Pronto? chi parla?” “Al momento lei” “Lei? A me pareva una voce da uomo” “Ma caro signore, nel 2000 ancora mi fa di queste distinzioni tra uomo, donna, gay…” “Ma andiamo oltre!” “Scusi: oltre il 2000 o oltre i gay?” “Personalmente non andrei oltre il 2000, perché si paga un sacco di bollo e di assicurazione. Dia retta a me e si prenda un 1300.” “Mmmm… se ricordo bene il 1300 è ancora Medioevo, un ì epoca buia e io al buio mi muovo male. Non vorrei dare una capocciata da qualche parte. Sa, sono duro di comprendonio ma la testa ce l’ ho molle” “Lei è Duro di Comprendonio? Piacere di conoscerla. Anni fa conoscevo Nicola di Bari, sa, quello di ‘Zingara’…” “Ma che dice? ‘Zingara’ la cantava Bobby Solo!” “Sì, beato lei! Bobby Solo cantava ‘Affida una lacrima al vento’” “Ma nemmeno per sogno! Quello era Adamo!” “Adamo chi, il gestore del cinema Eden?” “No, il figlio di Dio e papà di Caino e Abele” “Dunque Dio era il nonno di Caino e Abele. Ma la nonna chi era?” “Eh, caro lei, ‘nonnus sempre...

JACK SETTEPECCATI

Scritto da Max Rotondi   gioved� 30 agosto 2001

Lo chiamavano, come dice il titolo, “Jack Settepeccati” ma il motivo non era così ovvio come si potrebbe pensare. Il nostro Jack, infatti, più che essere un grande peccatore era uno che aspirava a diventarlo con tutte le sue forze. Ma, chi ci ha provato lo sa, non è un’impresa facile anche per chi, come il nostro eroe, aveva spiccate doti naturali. Jack era un grande LUSSURIOSO (anche se purtroppo non praticante) e, come tutti i lussuriosi, era GOLOSO di sesso e di cibo. Ovviamente ciò lo portava ad essere INVIDIOSO di tutti quelli che potevano permettersi sesso/cibo a volontà e a scatenare contro di loro tutta la sua IRA (solo mentale, viste le sue scarse qualità di picchiatore). Avrebbe voluto andare da codesti personaggi e cambiare loro i connotati ma, data la sua AVARIZIA, preferiva di gran lunga restarsene in casa a rotolarsi nella sua PIGRIZIA piuttosto che sprecare energie per tentare di convincere i tizi di cui sopra a condividere con lui le loro scorte di sesso/cibo....

PELLE

Scritto da Antonella   marted� 7 agosto 2001

...tentatrice passiva, di un romantico gioco sessuale. Quello che sono ora e quello che sento sulla pelle ogni sera lo devo ad un’estate e ad una persona speciale; a speciali tramonti e ad una luna nata apposta per me. Ero al mare con le amiche, un piccolo gruppo di ragazze partite da Milano per una vacanza che avevamo giurato, sarebbe diventata storica. Portammo con noi i migliori vestitini, le peggiori intenzioni ed un’ energia che avrebbe sollevato il mondo. Lasciati i fidanzati alle spalle, avevamo stabilito un patto: “almeno una storia a testa” prima del rientro! Ci divedemmo le stanze e a me toccò il lettone da dividere con Mayra, con l’accordo che avremmo sloggiato all’occorrenza…e l’occasione non tardò ad arrivare naturalmente. Sara fece conquiste alla seconda serata e per non venire meno alla promessa, prese possesso della “stanza” del peccato per 3 notti di fila; poi fu la volta di Alessia. Le giornate intanto erano splendide e l’abbronzatura colorava i nostri corpi...

5 cose in elenco