3 cose in elenco

UNA FERRARI ALLA PORTATA DI TUTTI

Scritto da Anonimo   mercoled� 16 ottobre 2002

(Riceviamo e pubblichiamo) CARO Bush, è il tuo optional Silvio che ti scrive. Non vedo l'ora di essere al tuo fianco a spezzare preventivamente le reni a Saddam. Ho rispettato i patti e ho mandato gli alpini in Afghanistan. Sono partiti cantando: mi sun Alpin me piase el Bin, con evidente riferimento a Bin Laden. Ma anche se le guerre del tuo Grande Paese sono preventive e prioritarie, lascia che ti esponga le piccole grane dell'azienda Italia. Ultimamente ho tre spine del fianco. La prima è una voce che sta circolando: Berlusconi porta sfiga. Io che ho fatto fortuna con gli slogan adesso sono perseguitato da uno slogan! Naturalmente non è vero che sono un menagramo anche se Fini e Bossi appena volto le spalle si toccano, talvolta l'un l'altro. Il secondo problema è che per salvare Previti ho dovuto fare tanti di quei casini che quasi non mi è rimasto tempo per il resto. In questo sono davvero sfigato: normalmente sono gli avvocati che ti tirano fuori dai guai, io sono l'unico che...

LE PAGELLE de l'Apodittico®

Scritto da Guareschino   sabato 15 settembre 2001

Adesso basta. Hanno parlato tutti. Giornalisti valenti, opinionisti le cui parole influenzano il nostro pensiero. Ma della situazione politica attuale hanno chiesto pareri anche alla massima espressione della più alta incapacità di collegare aggettivi e sostantivi in maniera organica, ovvero i calciatori. E ci sono state "attrici" famose per la loro recitazione (soprattutto quando a recitare erano i loro culi o le loro tettone...) che si sono schierati pro o contro chiunque venisse loro in mente di schierarsi a seconda di chi era più alla "moda" in quel momento. E allora, una piccola pagella ce la vogliamo permettere anche noi, come sempre, "Apoditticamente al di sopra delle parti", andando in esclusivo ordine alfabetico. Agnoletto Vittorio: Una sola domanda ci sorge spontanea: ora che Agnoletto, ovvero l'Arrigo Sacchi di No-Global è salito prepotentemente all'onore delle cronache, quanto ci metterà a diventare deputato? Non lo sappiamo, ma di certo è che se dovessero essere indette...

IL NATALE NEL MONDO

Scritto da J. Cook   venerd� 29 dicembre 2000

  • Germania...Il Natale in questo paese, viene festeggiato in modo molto particolare. Gli amici teutonici, notoriamente megalomani e perfettini, costruiscono alberi natalizi di circa sei-sette metri, illuminati con la stessa quantità di lampadine usate per il Gran Pavese del Titanic al suo viaggio inaugurale. Non importa se, anzichè in una delle splendide villette (a cui tagliano il prato con un regola baffi professionale), abitano in un palazzo. Grazie ad appositi fori, organizzano simpatici alberi condominiali condivisi tra tutti i vicini di casa, che lo addobbano secondo la propria inventiva e disponibilità. Vista la loro indole, molto comuni sono gli alberi addobbati con wurstel e vibratori, tuberi di ogni specie e calici di birra, che non sono forse coreografici ma che i tedeschi amano avere sempre sottomano (e non solo). Un'altra particolarità consiste nel fatto che anche i tedeschi credono al fatto che Babbo Natale scenda dal camino. Per questo motivo,il maschio più anziano...

  • 3 cose in elenco