55 cose in elenco
Pagina 1 di 11: cose in elenco da 1 a 5    pagina successiva »

MA CI SONO DELLE NOTIZIE CHE A VOLTE VIENE PROPRA VOGLIA DI DIRE...

Scritto da Spirullo Sbridonfi   domenica 31 gennaio 2010

PAPA: GARANTIRE LAVORO E SOSTENTAMENTO DELLE FAMIGLIE 31 Gennaio 2010 12:10 POLITICA CITTA' DEL VATICANO - Garantire lavoro ai dipendenti degli stabilimenti Fiat in via di chiusura. E' l'appello che papa Benedetto XVI ha rivolto all'azienda torinese durante l'Angelus. "La crisi economica - ha detto il Papa - sta causando la perdita di numerosi posti di lavoro, e questa situazione richiede grande senso di responsabilità da parte di tutti: imprenditori, lavoratori, governanti. Penso ad alcune realtà difficili in Italia, come, ad esempio, Termini Imerese e Portovesme; mi associo pertanto all'appello della Conferenza Episcopale Italiana, che ha incoraggiato a fare tutto il possibile per tutelare e far crescere l'occupazione, assicurando un lavoro dignitoso e adeguato al sostentamento delle famiglie". Una nota dell’Associazione Atei del mondo intero conosciuto e non h divulgato un breve comunicato con il quale si dicono...

LA FRASE DEL GIORNO DEL 30 AGOSTO 2006

Scritto da Gekko - il ritorno -   mercoled� 30 agosto 2006

“...Riguardo l'entità della manovra finanziaria è intervenuto anche il premier Romano Prodi: «La cifra di 35 miliardi non era un numero al lotto, ma una cifra necessaria (…) Noi non abbiamo alcun desiderio di far piangere il paese, ma dobbiamo fare una correzione dei conti che il precedente governo aveva turbato. Insomma, dobbiamo essere un po' contenti di avere una manovra da 30 miliardi invece che da 35», conclude il premier…:” Il paese lo aveva già fatto piangere quando aveva regalato l’Alfa Romeo alla Fiat. E ci ha fatto addirittura lacrimare, insieme a tutta la classe politica, quando ci siamo resi conto che non è la guerra alla quale partecipiamo a fare la differenza, ma solo chi sta al governo in quel momento. Quando c’era la sinistra al governo la destra condannava l’intervento in Kosovo. Quando c’era la destra al governo, la sinistra si è assunta il ruolo di paladino della pace condannando le truppe in Afghanistan ed in Iraq. Poi ci sono state le votazioni, e la sinistra ha...

LA FRASE DEL GIORNO DEL 30 AGOSTO 2006

Scritto da Gekko - il ritorno -   mercoled� 30 agosto 2006

“...Riguardo l'entità della manovra finanziaria è intervenuto anche il premier Romano Prodi: «La cifra di 35 miliardi non era un numero al lotto, ma una cifra necessaria (…) Noi non abbiamo alcun desiderio di far piangere il paese, ma dobbiamo fare una correzione dei conti che il precedente governo aveva turbato. Insomma, dobbiamo essere un po' contenti di avere una manovra da 30 miliardi invece che da 35», conclude il premier…:” Il paese lo aveva già fatto piangere quando aveva regalato l’Alfa Romeo alla Fiat. E ci ha fatto addirittura lacrimare, insieme a tutta la classe politica, quando ci siamo resi conto che non è la guerra alla quale partecipiamo a fare la differenza, ma solo chi sta al governo in quel momento. Quando c’era la sinistra al governo la destra condannava l’intervento in Kosovo. Quando c’era la destra al governo, la sinistra si è assunta il ruolo di paladino della pace condannando le truppe in Afghanistan ed in Iraq. Poi ci sono state le votazioni, e la sinistra ha...

LA FRASE DEL GIORNO 30 AGOSTO 2006

Scritto da Gekko - il ritorno -   mercoled� 30 agosto 2006

“...Riguardo l'entità della manovra finanziaria è intervenuto anche il premier Romano Prodi: «La cifra di 35 miliardi non era un numero al lotto, ma una cifra necessaria (…) Noi non abbiamo alcun desiderio di far piangere il paese, ma dobbiamo fare una correzione dei conti che il precedente governo aveva turbato. Insomma, dobbiamo essere un po' contenti di avere una manovra da 30 miliardi invece che da 35», conclude il premier…:” Il paese lo aveva già fatto piangere quando aveva regalato l’Alfa Romeo alla Fiat. E ci ha fatto addirittura lacrimare, insieme a tutta la classe politica, quando ci siamo resi conto che non è la guerra alla quale partecipiamo a fare la differenza, ma solo chi sta al governo in quel momento. Quando c’era la sinistra al governo la destra condannava l’intervento in Kosovo. Quando c’era la destra al governo, la sinistra si è assunta il ruolo di paladino della pace condannando le truppe in Afghanistan ed in Iraq. Poi ci sono state le votazioni, e la sinistra ha...

GRANDI QUESITI

Scritto da Roberto da Lodi   marted� 23 settembre 2003

Ma se il mio capo si droga, io sono un tossico-dipendente? Se lavorare fa bene, perché non lo lasciamo fare agli ammalati? Per diventare necrofili ci vuole inclinazione o bisogna farsi le ossa? Se Garibaldi è partito da Quarto, chi erano i tre partiti prima di lui? Le tende da sole... soffrono di solitudine? Perché se Dio è immortale, ha lasciato ben due Testamenti? Vecchioni da ragazzo si chiamava Jovanotti? Se offendi un partigiano reggiano, ti trovi una grana? Nelle riunioni di gabinetto i ministri fanno gli stronzi? Perché si chiama sala-parto se ha solo nuovi arrivi? Se la museruola si mette sul muso dove si mette la cazzuola? Lo stitico quando muore va in purgatorio? Sono le pecore di Murano che producono la lana di vetro? Nei film porno il protagonista e il montatore sono la stessa persona? Ma in una banca del seme, cosa danno di interessi? La penisola è un isola a forma di pene? Gestante è participio presente o preservativo...

55 cose in elenco
Pagina 1 di 11: cose in elenco da 1 a 5    pagina successiva »