QUALCOSA E’ CAMBIATO

E’ un giorno normale...

Scritto da Past   luned� 5 novembre 2001

...esco con la mia amica, andiamo a mangiare da Mc Donald’s, chiacchieriamo, scherziamo, ridiamo… torno a casa alle 15.45 e scopro che una delle twin towers non c’è più, che qualcosa è cambiato. Era strano, per la prima volta guardavo la tv ed era tutto peggio che nei film, la realtà che superava anche la più fervida delle immaginazioni… dopo poco è crollata anche la torre numero uno… e la sensazione che niente sarebbe stato più come prima si impadroniva di me… volevo telefonare a qualcuno, volevo fare qualcosa, ma ero bloccata da quelle sequenze, paralizzata dallo stupore… “non è possibile”. Mi tornavano alla mente le immagini del film “Godzilla” ma i brividi sulla mia pelle facevano la differenza… stavolta è tutto vero, non mi alzerò dal divano soddisfatta per la veridicità delle esplosioni consapevole che tutto è ancora integro… quel panorama famoso in tutto il mondo è cambiato… per me romana sarebbe come svegliarsi e non trovare più il “Colosseo” … nella vita di ognuno ci sono delle certezze… per lo meno uno di questi è svegliarsi la mattina e trovare semmai qualcosa in più, mai qualcosa in meno…ci hanno tolto anche quella… e vacillano anche i miei ideali di pace, di non violenza che credevo più saldi delle torri… prende il sopravvento il sentimento di vendetta umano… e mentre guardo con una soddisfazione angosciante e deprimente le immagini della guerra trasmesse dai tg, penso che peggioriamo ogni giorno di più e che se fossi un minimo cattolica auspicherei per un altro diluvio universale… perché credo sia proprio ora!!!