1 cosa in elenco

TRIPLO GIOCO

Scritto da di Alberto Soragni   marted� 17 giugno 2003

Powered by Hideout.it® Io apprezzo l’occhio di Neil Jordan. Cercherò di dirlo più volte a me stesso, forse per dimenticare i miei sbadigli, la noia, il vuoto. Noioso, scontato, acido, superfluo. Ritorna la preziosa domanda: la forma condiziona il contenuto? Chiaramente sì. Ma, se i giochi formali o i colori diventano quasi un soggetto di tutta la storia, allora, solo in quel momento sento che manca un certo equilibrio al film. In “Lola corre” di Twikler, condizione necessaria era un montaggio e una riflessione sui colori, le situazioni tripartite. In questo film, nonostante le scelte sempre pacate del regista, ogni dettaglio “baroccato ed eccentrico” non funziona, né risalta, né stimola. Jordan sceglie contrasti di velocità, tagli repentini, paesaggi sfuocati. Il tutto come per dimostrare la sua totale e indiscussa bravura, qui semplicemente fuori luogo. LA TRAMA Ciò che colpisce di più è assolutamente la banalità di un plot sentito e...

1 cosa in elenco