8 cose in elenco

DIO ONNIPOTENTE

Scritto da TRB6 - il ritorno -   luned� 2 ottobre 2006

Sto per entrare in un argomento delicato e “pruriginoso”. E per farlo devo, ahimè, prendere spunto da un fatto di cronaca recente, che mi ha portato ad una riflessione molto amara. “…Elena Vecoli è morta strangolata ed era incinta di almeno tre settimane. Lo scrive il quotidiano venezuelano «El Universal», che cita fonti dell'istituto legale in cui è stata compiuta l'autopsia alla 34enne turista fiorentina uccisa nella notte tra martedì e mercoledì nella posada «La Lagunita», nell'arcipelago di Las Roques, in Venezuela, durante un'aggressione in cui è rimasto ferito il marito Riccardo Prescendi, 46 anni. (…).” Ad Elena sono stati fatti funerali religiosi qualche giorno fa. E la riflessione che ho fatto nel leggere questa notizia, parte proprio dai funerali. Premettendo, ancora una volta di essere “laico” (e non “ateo” e ci tengo a sottolinearlo…), mi chiedo come possa una persona che perde qualcuno di amato, in modo così tragico ed assurdo, permettere che un prete (ma anche un...

DIO ONNIPOTENTE

Scritto da TRB6 - il ritorno -   luned� 2 ottobre 2006

Sto per entrare in un argomento delicato e “pruriginoso”. E per farlo devo, ahimè, prendere spunto da un fatto di cronaca recente, che mi ha portato ad una riflessione molto amara. “…Elena Vecoli è morta strangolata ed era incinta di almeno tre settimane. Lo scrive il quotidiano venezuelano «El Universal», che cita fonti dell'istituto legale in cui è stata compiuta l'autopsia alla 34enne turista fiorentina uccisa nella notte tra martedì e mercoledì nella posada «La Lagunita», nell'arcipelago di Las Roques, in Venezuela, durante un'aggressione in cui è rimasto ferito il marito Riccardo Prescendi, 46 anni. (…).” Ad Elena sono stati fatti funerali religiosi qualche giorno fa. E la riflessione che ho fatto nel leggere questa notizia, parte proprio dai funerali. Premettendo, ancora una volta di essere “laico” (e non “ateo” e ci tengo a sottolinearlo…), mi chiedo come possa una persona che perde qualcuno di amato, in modo così tragico ed assurdo, permettere che un prete (ma anche un...

IL PAPA HA PARLATO IN BAVIERA!

Scritto da TRB6 - il ritorno -   venerd� 15 settembre 2006

Dal “Corriere della Sera” “…La guerra santa è contro Dio e l'Islam fondamentalista contraddice il profeta Maometto. Lo ha detto papa Benedetto XVI parlando all'università di Ratisbona durante il suo viaggio pastorale in Baviera. «La violenza è in contrasto con la natura di Dio e dell'anima» ha detto Joseph Ratzinger nel corso di una dissertazione accademica sul rapporto tra fede e ragione, durante la quale ha analizzato le strutture della fede nella Bibbia e nel Corano e l'immagine di Dio e dell'uomo. E ha toccato anche il tema della guerra santa. Nell'aula magna dell'ateneo è risuonata grave la parola «jihad». «La conversione mediante violenza», ha commentato Benedetto XVI, è «cosa irragionevole» e per questo «è contraria alla natura di Dio», perché «Dio agisce con logos. E logos significa assieme ragione e parola». Sono stato in dubbio fino all’ultimo se inserire questa notizia nella rubrica “Bella Cazzata” o “Ecchissenefrega”. Perché entrambe avrebbero meritato la cronaca di una...

GUERRA&PACE

Scritto da TRB6 - il ritorno -   luned� 11 settembre 2006

Dal “Corriere della Sera”Libano: Fassino, "incomprensibile il no di Berlusconi" - Per il leader dei Ds Piero Fassino e' "incomprensibile" il no di Berlusconi alla missione italiana in Libano."La missione italiana in Libano e' stata inviata sulla base di una decisione dell'Onu, con l'intesa di tutta l'Unione europea e il sostegno forte e degli Stati Uniti", ha commentato Fassino aggiungendo che l'eventuale no "dovrà essere spiegato a Bush, ai leader europei e alla comunità internazionale". Non voglio entrare nel merito né della notizia né tanto meno della problematica, peraltro difficile, di determinare quando un intervento da parte delle forze armate italiane in uno stato straniero, possa definirsi interevento di pace o di guerra. Voglio mettere solo in evidenza la decadenza e lo stato da “operetta” della nostra politica, qualunque colore essa abbia. All’epoca del governo D’Alema, l’intervento in Kosovo era, ovviamente intervento “necessario” di pace ed intervento di “guerra” non...

LE PIPETTES TORNANO IN ITALIA!!!

Scritto da TRB6 - il ritorno -   marted� 5 settembre 2006

Dal Corriere della Sera: 4 date in Italia per le Pipettes “…ROMA - Tornano in Italia con quattro date, dopo la tappa di Roma il primo settembre scorso andata tutta esaurita. Le Pipettes - band culto inglese tutta al femminile - suoneranno venerdi' 20 ottobre a Cesena al Vidia Club, sabato 21 ottobre a Roncade in provincia di Treviso al New Age Club, poi domenica 22 a Torino allo Spazio 211, infine a Milano lunedi' 23 al Transilvania…” Vi ho lasciato anche le date, perché se avete così tanti disturbi mentali per ascoltare un cd per intero di queste tre pseudo-cantanti, forse avrete anche il carattere e la forza d’animo di pagare biglietto di entrata ed assistere per intero ad un loro concerto. E d’altro canto, un gruppo il cui nome evoca così chiaramente pratiche onanistiche (unica attività giustificabile correlata all’ascolto di questa nuova meteora del panorama pop), non poteva che meritarsi l’onore della cronaca di questa rubrica. Per tanto, a grande richiesta: le Pipettes tornano...

8 cose in elenco